Agrégateur de contenus

Punti Digitale Facile: prorogati i termini per la presentazione delle manifestazioni d’interesse

Ultima ora

Resta aperta fino alle ore 12 del 29 gennaio 2024 la possibilità di inviare manifestazioni di interesse per la co-progettazione finalizzata alla concessione di contributi agli Enti del Terzo Settore con sede in Toscana per contribuire al raggiungimento degli obiettivi della Misura 1.7.2. – Intervento “Rete di servizi di facilitazione digitale” della Missione 1 Componente 1 del PNRR, consistente nell’attivazione di Punti Digitale Facile (PDF) finalizzati a supportare i cittadini nell’uso dei servizi on line della Pubblica Amministrazione, e non solo. 

Il bando è consultabile sul BURT n. 47 - Parte III - del 22/11/2023. Potranno partecipare tutti gli Enti del Terzo Settore (ETS) indicati all’art. 4 del D.Lgs. n. 117/2017, aventi almeno una sede operativa in Toscana, le organizzazioni di volontariato iscritte nei registri di cui alla legge 11 agosto 1991, n. 266, le associazioni di promozione sociale iscritte nei registri previsti dall’art. 7 della legge 7 dicembre 2000, n. 383, coinvolte nel processo di trasmigrazione di cui all’art. 54 del Codice del Terzo Settore, nonché le cooperative sociali iscritte al registro regionale di cui all’art.9 della L. 381/91. 


Come partecipare?

La domanda di partecipazione potrà essere presentata dal sito di Sviluppo Toscana sezione BANDI.
Per partecipare all'avviso, gli Enti del Terzo Settore devono presentare un endorsement da almeno un ente locale (come Comuni, Unioni dei Comuni, Province o Città Metropolitane) per stabilire una opportuna collaborazione per la migliore realizzazione del progetto.

Sono previste opportunità di collaborazione con diversi soggetti, tra cui:

  • Altri Enti del Terzo Settore.
  • Istituti scolastici e universitari.
  • Altri soggetti, inclusi enti privati già attivi sul territorio, gestori di centri di aggregazione o sportelli che promuovono azioni per l'accesso ai servizi digitali e per potenziare le competenze digitali dei cittadini.

Ogni Ente del Terzo Settore selezionato per il finanziamento dovrà indicare una sede operativa (con possibilità di sedi distaccate e mobili) aperta almeno 24 ore a settimana.


Qual è la scadenza?

Il nuovo termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato a lunedì 29 gennaio 2024 alle ore 12.00


Obiettivi e risorse

L’obiettivo di questo bando è l’apertura di ulteriori 50 PDF oltre ai 119 già aperti grazie al precedente decreto. Il traguardo, per quanto riguarda la Regione Toscana, è l’apertura di 169 PDF e il raggiungimento di 136.000 cittadini.
Le risorse a disposizione sono 30000 euro per ogni PDF oltre alla dotazione informatica necessaria.